Pasqua a Positano Featured

Rate this item
(1 Vota)
Città d’arte e cultura, ma soprattutto località di villeggiatura capace di attirare ogni anno migliaia di visitatori provenienti da ogni parte del mondo in quanto incastonata in uno dei panorami più suggestivi del mondo, Positano è una meta turistica ideale per trascorrere qualche giorno di vacanza all’insegna del relax, dello svago e del divertimento. Soprattutto è una meta che si adatta benissimo a ferie che mirano a temprare il corpo e lo spirito, come quelle che si fanno nei giorni di Pasqua.

Pasqua a Positano quindi può rappresentare un’ottima opportunità per staccare un po’ la spina dal lavoro, non pensare al solito tram tram quotidiano e dedicarsi esclusivamente a sé stessi. Il borgo è assai incantevole, così come passeggiare per i vicoletti costellati da negozi caratteristici dov’è possibile acquistare ricordini, souvenir e prodotti artigianali, soprattutto quelli in ceramica, è un vera esperienza che tutti dovrebbero provare almeno una volta nella vita.

Festeggiare la Pasqua a Positano poi è molto semplice: rivolgendosi al tour operator di fiducia, o consultando le pagine web di qualche sito internet di viaggi, si possono organizzare le proprie vacanze pasquali tenendo conto soprattutto delle proprie esigenze personali. In questo modo si possono vagliare i prezzi e le offerte di viaggio più convenienti, scegliendo anche qualche low cost. Gli hotel e i bed and breakfast di Positano, oltre ad essere tutti di ottima qualità, approfittano di questi giorni di festa per proporre pacchetti molto vantaggiosi, quindi fare le vacanze di Pasqua qui è davvero un’occasione allettante. Tra l’altro, rimangono in voga anche i viaggi last minute, che in tempi di crisi come questi permettono di risparmiare non pochi soldi.

Pasqua a Positano significa pure immergersi nella bellezza di una città dichiarata non a caso Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco . Sono presenti infatti chiese di origine medievale, come quella di Santa Maria Assunta, risalente al XII secolo, capolavoro dell’architettura barocca, che conserve un’antichissima e importantissima tavola raffigurante una Madonna Nera con il bambin Gesù. Oltre a ciò, la chiesa di Santa Maria Assunta è caratterizzata da una cupola maiolicata molto bella che consta di piastrelle di colore verdi e gialle.

Inoltre, meritevoli di una visita durante la propria vacanza di Pasqua a Positano, sono il Palazzo Murat, Villa Orseola e le varie torri, su cui spiccano quella della Sponda, una delle ultime ad essere utilizzate e ora adibita a uso privato, e la Torre Trasita, che come quella della Sponda aveva compiti difensivi ma che è stata completamente ristrutturata nel 1950.

La Pasqua a Positano è il periodo giusto per gustare alcune specialità enogastronomiche tipiche di questa bella terra. Molti piatti e menù sono a base di pesce, e sono assolutamente da assaporare i paccheri ai frutti di mare, le linguine con gli scampi, una gustosa zuppa di pesce, una frittura di calamari e i tubetti accompagnati dai totani. Non mancano uova di cioccolato e colombe pasquali, così come non può mancare un bicchiere di limoncello, una delle specialità della costiera amalfitana.

Benvenuti su Viaggiare Viaggiando, notiziario turistico per le tue vacanze sul web. Abbiamo raccolto per te notizie ed informazioni utili rimanere sempre informati su tutto quanto concerne il mondo dei viaggi: viaggi low cost ma anche soluzioni particolari se cerchi una vacanza esclusiva. Molte proposte riguardano offerte e last minute per determinati periodi dell'anno, altre invece sono consigli utili se vuoi organizzare il tuo viaggio con qualche mese di anticipo. Non ci resta che augurarti una buona vacanza sperando di averti dato dei suggerimenti utili!

Il tuo viaggio continua....


Iscriviti alla Newsletter

Tieniti aggiornato sulle ultime proposte. Lascia la tua email qui!
Privacy e Termini d'uso

Pubblicità

Sondaggio

Dove stai organizzando la tua prossima vacanza?